Per citar aquest document: http://ddd.uab.cat/record/52021
Antecedenti boccacciani in alcuni personaggi della commedia rinascimentale
Stäuble, Antonio

Data: 2009
Resum: Argomento dell’articolo sono due gruppi di personaggi della commedia rinascimentale che non si rifanno ai tradizionali modelli plautini e terenziani: gli intellettuali e i personaggi femminili; essi presentano invece consistenti legami con il Decameron. Sia in Boccacci che nelle commedie alcune figure di intellettuali sono sottoposte a tagliente satira, per il comportamento inadeguato alla loro presunta cultura (comico del significato), e per il linguaggio ibrido e artificiale (comico del significante). Anche i personaggi femminili hanno caratteristiche già presenti in Boccaccio e nella tradizione medioevale: da una parte le malmaritate che reagiscono alla loro situazione in maniera spesso aggressiva e dall’altra esempi di onestà e fedeltà assoluta, sicché la dialettica tra misoginia e filoginia (formula che è stata proposta per il Boccaccio) è applicabile anche alla commedia. Si aggiunga che tanto nel Decameron quanto in molti prologhi di commedie le donne sono viste come le interlocutrici e le spettatrici privilegiate, cui sono rivolti complimenti spesso ambigui.
Resum: This article examines two groups of characters in several Renaissance comedies that do not stem from the traditional models of Plautus and Terence, intellectuals and female characters, who show many links with the Decameron. In both Boccaccio and in these comedies some intellectuals are subject to biting satire because of their inappropriate behaviour, their presumed culture and as a consequence of their artificial language. The female characters also show characteristics which are already present in Boccaccio and in medieval tradition; some unhappily married women react to their situation in a manner which is frequently aggressive, whereas some others are examples of absolute honesty and faithfulness, so that in Boccaccio as well as in comedy we can speak of a dialectic between misogyny and philogyny. Both in Decameron and in many prologues to comedies, women are viewed as privileged interlocutors and spectators, who often receive ambiguous compliments.
Drets: Aquest document està subjecte a una llicència d'ús Creative Commons. Es permet la reproducció total o parcial, la distribució, la comunicació pública de l'obra i la creació d'obres derivades, sempre que no sigui amb finalitats comercials, i sempre que es reconegui l'autoria de l'obra original. Creative Commons
Llengua: Italià.
Document: article ; recerca ; publishedVersion
Matèria: Tipologie dei personaggi ; Intellettuali ridicoli ; Comico del significante ; Filoginia ; Misoginia ; Characters ; Intellectuals ; Philogyny ; Misogyny
Publicat a: Quaderns d'Italià, N. 14 (2009) p. 37-47, ISSN 1135-9730



11 p, 90.4 KB

El registre apareix a les col·leccions:
Articles > Articles publicats > Quaderns d'italià
Articles > Articles de recerca

 Registre creat el 2009-12-07, darrera modificació el 2016-06-11



   Favorit i Compartir