Per citar aquest document: http://ddd.uab.cat/record/18541
La Spagna nello Zibaldone
Geddes da Filicaia, Costanza

Data: 2007
Resum: Il saggio in oggetto si propone di analizzare le carte zibaldoniche in cui Leopardi tratta della nazione spagnola, al fine di stabilire quale opinione esprima il poeta della condizione socio-antropologica, culturale, linguistico-letteraria della Spagna. Si osserva innanzitutto come, nell’ottica leopardiana, la realtà iberica versi in uno stato di decadenza rispetto a un glorioso passato. Tale opinione nasce probabilmente anche dal fatto che Giacomo ha una visione antiprogressiva della storia. A ciò si dovrà inoltre aggiungere che gli anni a cui risalgono i passi zibaldonici dedicati alla Spagna sono quelli del pessimismo storico, periodo in cui permane l’idea, del resto mai completamente abbandonata, di una perduta «età aurorale del mondo». Si nota poi che un interesse primario di Leopardi è quello di paragonare la Spagna con l’Italia, nell’evidente percezione di un’intrinseca affinità tra i due paesi. Si segnala inoltre che fra costumi italiani mutuati dalla Spagna vi sarebbe l’abitudine di attribuire titoli nobiliari lunghi e pomposi. In generale, la condizione italiana pare al poeta nettamente peggiore rispetto a quella spagnola, in quanto alcuni elementi di preservata naturalità consentono alla terra iberica di possedere maggior vitalità rispetto all’Italia. Si analizzano poi le carte zibaldoniche dedicate alle virtù guerriere degli spagnoli, alla descrizione delle loro tradizioni, dei costumi, della religiosità, soffermandosi inoltre su un curioso giudizio leopardiano di ordine letterario in base al quale nessuna opera spagnola avrebbe mai raggiunto fama internazionale. L’ultima parte del saggio è dedicata alle osservazioni di Giacomo sull’idioma spagnolo, dalle quali emerge l’opinione di una strettissima affinità tra l’Italia e la Spagna anche sul piano linguistico, tanto che molti lemmi sarebbero entrati nel lessico di una delle due lingue proveniendo dall’altra, senza essere in alcun modo percepiti come stranieri.
Resum: This paper analysese the Zibaldone letters, in which Leopardi makes observations on the Spanish nation, in an attempt to identify Leopardi’s true opinion on the social, anthropological, cultural, linguistic and literary conditions of Spain. Above all, Leopardi believes that Spain lives in a condition of decline, especially in comparison with its glorious past. This opinion is probably born of Giacomo’s anti-progressive view of history. In addition, the Zibaldone passages concerning Spain were written during the years of historic pessimism, in which it was widely believed that the «auroral era» had been lost from the world, an idea which has not been completely abandoned. It emerges from this analysis that one of Leopardi’s main interests is that to compare Spain and Italy, in an evident perception of an intimate affinity between the two countries. Among the customs that Italy derived from Spain, there is leaning towards awarding long, pompous titles of rank. On a whole, Leopardi believes that Italian condition is much worse than the Spanish one, because Spain has preserved some elements of natural spirit and therefore of vitality, while Italy lost it. In the Zibaldone letters there are also passages concerning Spanish virtue in war, the description of its customs and its religiousness. They also allude to a peculiar opinion of Leopardi that no Spanish literary work would ever attract international acclaim. The last part of the essay concerns Leopardi’s observations on Spanish language. He defends the idea of a very close linguistic affinity between Italian and Spanish. Many words have been included in the vocabulary of one of the two languages coming from the other language, without them being perceived as foreign words at all.
Drets: Aquest document està subjecte a una llicència d'ús Creative Commons. Es permet la reproducció total o parcial, la distribució, la comunicació pública de l'obra i la creació d'obres derivades, sempre que no sigui amb finalitats comercials, i sempre que es reconegui l'autoria de l'obra original. Creative Commons
Llengua: Italià.
Document: article ; recerca ; publishedVersion
Matèria: Leopardi ; Espanya ; Llengua castellana ; Castellà ; Comparació entre Itàlia i Espanya ; Spagna ; Lingua spagnola ; Confronto fra Italia e Spagna ; Spain ; Spanish language ; Comparison of Italy and Spain
Publicat a: Quaderns d'Italià, N. 12 (2007) p. 105-113, ISSN 1135-9730



9 p, 73.4 KB

El registre apareix a les col·leccions:
Articles > Articles publicats > Quaderns d'italià
Articles > Articles de recerca

 Registre creat el 2007-06-21, darrera modificació el 2016-11-08



   Favorit i Compartir